logo
ROMAGNANOTTE MOBILE NEWS

i dettagli sul sito

RomagnaNotte.com

RomagnaNotte News


1»Bassa Romagna : 49ESIMA EDIZIONE DELLA CONTESA ESTENSE
LUGO: AL VIA LA 49ESIMA EDIZIONE DELLA CONTESA ESTENSE In aprile e maggio tornano i festeggiamenti che si concluderanno col Palio della Caveja Ad aprile e maggio a Lugo ritorna la Contesa estense, arrivata quest’anno alla 49esima edizione.

Il programma è stato presentato sabato 22 aprile in occasione della consueta conferenza stampa al salone consiliare della Rocca, dove sono avvenuti i giuramenti di Podestà, Consiglieri anziani e Maestri di sfilata.

 

Sabato 29 aprile alle 15, con ritrovo al Pavaglione, iniziano le visite delle case protette del territorio (San Domenico, Casa della carità, Don Carlo Cavina e Ospizio Sassoli) per portare un po’ di intrattenimento ai loro ospiti.

 

Nel pomeriggio di sabato 6 maggio, spazio al torneo rionale di scacchi aperto a tutti sotto al palco Contesa nel piazzale del Pavaglione. Alle 18, nella chiesa di San Francesco da Paola, ci saranno la messa dei ceri e alle 21 il concerto con pianoforte del Maestro Denis Zardi, mentre domenica 7 maggio alle 15.30 sotto al Pavaglione si disputerà l’VIII Palio di San Franceschino, con giochi medievali tra i Rioni lughesi.

 

I festeggiamenti riprenderanno sabato 13 maggio sotto al Pavaglione e nelle piazze limitrofe. Alle 14.30 arrivano il gruppo di rievocazione storica medievale “Corte di Giovedia” e gli Arcieri castellani davanti e dentro la Rocca. Alle 19 apre, nell’oratorio S. Onofrio, la mostra pitture di Paola Imposimato e ceramiche di Eleonora Dalmonte. Alle 19 apertura delle Osterie Rionali. Alle 20.30 apertura del Palio 2017 con l’ingresso dei Rioni e giuramento sbandieratori e musici. Seguono il 10° Trofeo Sbandieratori e Musici Under 15, il 6° Palio Sbandieratori Under 15 (singolo terza fascia) e il 40° Palio Sbandieratori (grande squadra). In caso di maltempo le gare si svolgeranno presso il Palabanca di Romagna

 

Domenica 14 maggio alle 20 ritorna il 38° Palio dei Musici con brano libero tamburi e chiarine. Alle 21 tocca al 40° Palio Sbandieratori (singolo; coppia; piccola squadra). In caso di maltempo le gare si svolgeranno presso il Palabanca di Romagna

 

 

Lunedì 15 maggio, alle 18, Lugo festeggia S. Ilaro, suo Santo patrono, con la Messa nella chiesa del Carmine. Gli altri appuntamenti si alternano la sera davanti alla Rocca. Alle 20.30 corteo storico con la rievocazione Borso d’Este, alle 21.15 è in programma la partita a Scacchi Vivente e alle 21.45 c’è l’elezione della Soave Creatura. Alle 23.15, infine, lo spettacolo pirotecnico chiude la giornata.

 

Durante tutta la settimana vari eventi si alterneranno sotto al Pavaglione in occasione dei festeggiamenti della Contesa Estense.

 

Martedì 16 maggio dalle 20.30 è prevista “Contesa è cultura”, una serie di visite guidate alla conoscenza dei palazzi storici della città. Sul palco della Contesa si esibiranno invece gli allievi della Scuola di musica “Giuseppe e Luigi Malerbi”.

 

Dalle 20.30 di mercoledì 17 maggio il Pavaglione sarà colorato da artisti di strada, musici, giullari e giocolieri. Il giorno dopo, giovedì 18 maggio, alle 20.30, la Protezione civile farà alcune dimostrazioni di Unità Cinofila.

 

Venerdì 19 maggio dalle 20.30 si celebra la 40° edizione del Palio sbandieratori. Sabato 20 maggio va in scena la terza edizione di tiro alla fune femminile. L’ultima giornata dell’evento è domenica 21 maggio. Alle 15 i cortei rionali arrivano al Pavaglione, mentre alle 17 tocca al tiro alla fune maschile con il 49° Palio della Caveja. Ultimo appuntamento prima della chiusura del Palio 2017 con la premiazione e l’uscita dei Rioni.

 

Le osterie dei Rioni saranno aperte, a partire dalle 19, tutte le sere dal 14 al 21 maggio.

 

I festeggiamenti sono organizzati dalla Contesa Estense con il patrocinio del Comune di Lugo.

 

______________________________________

UFFICIO STAMPA
Unione dei Comuni della Bassa Romagna



2»Bassa Romagna :"QUALCOSA BOLLE IN PENTOLA
UNIONE: "QUALCOSA BOLLE IN PENTOLA", PROSSIMO APPUNTAMENTO AL TEATRO BINARIO DI COTIGNOLA

Continuano gli appuntamenti del ciclo “Qualcosa bolle in pentola”, per l’approfondimento sul tema dell’alimentazione dei bambini a casa e a scuola nell’ambito del progetto “Con i genitori”.

 

Giovedì 27 aprile 2017 alle 18 al teatro Binario di Cotignola, in via Vassura 20, ci sarà “Mangio bene cresco meglio: i menù scolastici spiegati ai genitori”, un incontro con Gabriella Paganelli, dottoressa del Servizio igiene degli alimenti e nutrizione dell’Ausl della Romagna, in collaborazione con Bassa Romagna Catering Spa; per l’occasione ci sarà inoltre un aperitivo offerto da Gemos.

 

Sviluppato grazie alla collaborazione con Bassa Romagna Catering e l’Ausl, “Qualcosa bolle in pentola” è caratterizzato da incontri, momenti di approfondimento e laboratori: i menu scolastici spiegati ai genitori, la spesa consapevole per consigli e indicazioni per imparare a leggere le etichette dei prodotti alimentari. Sono inoltre proposti incontri differenziati per età sul rapporto dei bambini con il cibo, sul tema dello svezzamento e sulle regole dello stare a tavola. Sul territorio sono inoltre attive altre attività laboratoriali di educazione alimentare per gli alunni delle scuole primarie, in orario scolastico. Inoltre, sono previsti laboratori di cucina all’interno delle mense scolastiche per coinvolgere i genitori nella realizzazione e nella conoscenza dei menù proposti ai loro bambini nelle nostre mense.

 

Il progetto è realizzato dalla collaborazione tra il Centro per le famiglie dell’Ucbr, gli Assessorati alle Politiche familiari, educative, sociali, culturali, giovanili, il Coordinamento pedagogico, i servizi sociali, l’Ausl della Romagna (Consultorio giovani, ospedale, pediatria di comunità e pediatri di libera scelta, Ser.T, Servizio igiene degli alimenti e Nutrizione), le biblioteche, le associazioni di volontariato del territorio.

 

Per conoscere tutti gli appuntamenti, consultare la pagina Facebook “Centro per le Famiglie - Unione dei Comuni della Bassa Romagna”. Tutti gli incontri e i laboratori sono gratuiti, ma necessitano di prenotazione al Centro per le famiglie, telefono 0545 38397

___________________________
UFFICIO STAMPA
Unione dei Comuni della Bassa Romagna



3»Imola : visite guidate di primavera
Imola : visite guidate di primavera in svolgimento a Imola nel mese di maggio 2017 ad ingresso gratuito (riservato ai possessori della Card Musei Metropolitani Bologna).

Iniziativa organizzata da
IAT Imola
In collaborazione con:  
Teatro Ebe Stignani, Museo di San Domenico, Bim Biblioteca comunale
 
Alla sccoperta di Imola
Piccoli tesori nascosti Visite guidate gratuite riservate ai possessori  della Card Musei Metropolitani.

Domenica 14 MAGGIO 2017
ore 10.00  
TEATRO COMUNALE EBE STIGNANI
Ritrovo in piazza Ferri/via Verdi 1  

Domenica 21 MAGGIO 2017
ore 10.00
MUSEO SAN DOMENICO
Ritrovo all’ingresso - via Sacchi 4

Domenica 28 MAGGIO 2017
ore 10.00  
LIBRERIA FRANCESCANA
Ritrovo all’ingresso - via Emilia 80

--------------

Le visite avranno la durata di 1h / 1h30 e saranno condotte da personale qualificato.

Gli iscritti dovranno presentarsi 10 minuti
prima dell’inizio della visita con la Card Musei Metropolitani.

La partecipazione è gratuita ma riservata ai possessori della Card Musei Metropolitani   
Prenotazione obbligatoria
(max 30 persone)   
all’ Ufficio IAT   tel 0542.602207
Galleria Centro Cittadino, Via Emilia 135 entro le ore 10.00 del giorno precedente la visita.

------------------------------

La CARD è acquistabile allo IAT di Imola via Emilia 135  
Sito: cardmuseibologna.it

------------------------------------------------------------

Teatro comunale
‘EBE STIGNANI’

Il teatro, inaugurato nel 1812, fu ricavato dalla trecentesca chiesa di San Francesco
situata al piano superiore dell’omonimo complesso; durante il dominio napoleonico,
la chiesa venne chiusa e il progetto di conversione in teatro affidato all’architetto
Giuseppe Magistretti.  
Tre anni dopo l’inaugurazione, mutato il clima politico, un decreto pontificio ne
provocò la chiusura per incompatibilità tra la preesistente struttura religiosa e la nuova destinazione a luogo di spettacoli.  
Riaprì nel 1831, a condizione che le autorità comunali ne riadattassero la facciata,
cancellandone ogni richiamo alla preesistente chiesa.

------------------------------------------------------------

Museo San Domenico
‘COLLEZIONI D’ARTE DELLA CITTÀ’

Il nuovo percorso museale, costruito per nuclei tematici e cronologici e aperto al pubblico nel 2011, espone circa 600 pezzi tra dipinti, sculture,
ceramiche, disegni, monete e medaglie delle collezioni civiche; insieme costituiscono i capitoli di una storia per immagini dal Medioevo alla contemporaneità che ha come filo conduttore la città di Imola di cui mettono in luce luoghi, avvenimenti, gusti e stili di vita.
Si tratta di opere diverse per epoca, qualità e rarità.

---------------------------------------------------------------

BIM Biblioteca comunale
‘LIBRERIA FRANCESCANA’

 
Situata nel convento francescano risalente alla seconda metà del XIV, la libreria dei Minori conventuali costituisce il nucleo più antico dell’attuale Biblioteca comunale di Imola.  
La libreria francescana conserva circa 10.000 volumi, per lo più edizioni dal XV al XIX
secolo: classici, testi della storiografia greca e latina, opere di maggiori filosofi, Bibbie, testi dei principali autori cristiani dei primi secoli e dei teologi, trattati di eloquenza sacra.
L’aula è stata restaurata nel 2000 in occasione del Giubileo e a seguito di questo intervento sono state portate alla luce alcune decorazioni murarie prima celate dai libri.



4»Baia Imperiale : 15 16 Aprile 2017
Baia Imperiale miglior Summer Disco Club ai Dance Music Awards Sabato 15 aprile 2017 La Notte dei Tempi, domenica 16 aprile 2017 Pasqua Imperiale con special guest R3hab (numero 21 nella Top 100 di Dj Mag)
Con la Baia Imperiale le buone notizie non mancano mai. Lunedì 10 aprile la discoteca di Gabicce si è aggiudicata il titolo di miglior Summer Disco Club alla quinta edizione dei Dance Music Awards, premio italiano dedicato al premi nati nel 2011 per valorizzare professionisti, location ed eventi che operano negli ambiti connessi alla musica dance, gli unici awards di settore esistenti in Italia, che quest’anno hanno raccolto oltre il 40% dei voti in più rispetto allo scorso anno. Per la Baia un successo che bissa quello ottenuto lo scorso anno, ovvero il raggiungimento della 20esima posizione nella Top 100 Best Clubs In The World, classifica stilata dalla International Nightlife Association: la Baia è il primo locale italiano in questa speciale classifica.
“Premi e traguardi come i Dance Music Awards e la Top 100 Best Clubs In The World rappresentano un’enorme soddisfazione per tutto il nostro gruppo di lavoro – afferma Mirko Salerno, Direttore Artistico della Baia Imperiale di Gabicce dall’estate 2016 – Frutto di scelte coerenti, una dovuta attenzione ai budget e alla qualità della nostra programmazione, che punta sempre su diversi generi musicali e ospiti sia italiani che stranieri. Questi risultati ci spronano a fare sempre meglio, e a presentarsi nei dovuti modi sia nell’imminente week-end di Pasqua sia per la prossima stagione estiva”.
A Pasqua infatti la Baia Imperiale presenta infatti due party, il primo dedicato ai dischi in vinile, il secondo con un top dj mondiale.
Sabato 15 aprile: party Area 70, La Notte dei Tempi. Per una notte si rievoca la Discomusic e le magiche atmosfere degli anni settanta e ottanta della Baia Degli Angeli. In consolle Beppe Loda, T.B.C, Desiree, Mirko Masetti, Paganini, Lelli, Dalla, Angiolino Conti. Dischi rigorosamente in vinile, allestimenti a tema, dress code a sua volta a tema suggerito, gradito e rispettato.
Domenica 16 aprile: Pasqua Imperiale. In sala Zodiaco ospite speciale R3Hab (nella foto), numero 21 al mondo nella Top 100 Djs della rivista Dj Mag e Diego Donati di radio m2o. In sala Senato dj Paolo Baldes (in collaborazione con Hip Hop Attitude), in sala Piscina dance anni novanta con Mauro Pilato. Nomi e numeri connessi a R3Hab sono davvero impressionanti: oltre 218 milioni di stream su Soundcloud, oltre 140 su Spotify e più di 43 su YouTube; Taylor Swift, Rihanna, Beyoncé, Calvin Harris, John Legend, Dj Snake & Justin Bieber alcuni tra i principali artisti che ha remixato. Un dj e un produttore di sicuro spessore, l’ennesima dimostrazione che alla Baia si fa sempre sul serio.
Baia Imperiale
via Panoramica, 36, Gabicce Mare (PU)
infoline 0541/950312
www.baiaimperiale.net
#####################
dottor Daniele Spadaro press agent
www.spadaronews.co.uk


5»Riviera Romagnola : al Peter di Riccione lungo week-end di Pasqua
Peter Pan Club Riccione, il lungo week-end di Pasqua: Mario Fargetta, David Morales, Benny Benassi ...

Tre sere su tre per il lungo week-end di Pasqua, con musica e party per tutti i gusti, ennesima dimostrazione dell’assoluta trasversalità del Peter Pan Club di Riccione.


Andiamo in ordine cronologico…

 

venerdì 14 aprile 2017: Dabadà. Giorgio Prezioso, Mario Fargetta, Dj Rex. Vocalist Maurizio Monti. Torna la one-night  con allestimenti, animazione e scenografie dedicate agli anni novanta e la musica di uno dei suoi massimi profeti, Mario Get Far Fargetta, storico dj del Deejay Time e della Deejay Parade di Radio Deejay e autore di produzioni dance divenute autentiche hit mondiali quali “Feel It” (progetto Temperer featurina Maya, numero uno nella classifica di vendita in Gran Bretagna) e “Shining Star”.

sabato 15 aprile 2017: Musicology presenta David Morales. Oltre 500 remix per artisti quali Michael Jackson, U2, Jamiroquai, Eric Clapton; la vittoria ai Grammy Awards nel 1998 quale best remixer per il brano “Fantasy” di Mariah Carey. David Morales (nella foto) non è un dj, è il dj, uno dei primi se non il primo ad aver creato la figura del dj superstar, uno dei primi a girare il mondo con i suoi set. Lo scorso anno è stato uno dei tre giurati di TOP DJ, il talent televisivo trasmesso da Italia Uno. Sabato 15 aprile Morales è affiancato dal dj Mattway. Vocalist Maurizio Monti e Tanja Monies.

domenica 16 aprile 2017: Benny Benassi, Davide Rivaz, Mauro Ferrucci. Vocalist Tanja Monies e Maurizio Monti. Dinner dj Albi Santoro. Super consolle al Peter Pan per l’Easter Party: Benny Benassi (nella foto), è un’icona della consolle da oltre un decennio, vincitore nel 2008 dei Grammy Awards, autore di hit planetarie quali “Satisfation”, “Beatiful People” e “Cinema”, nonché protagonista di festival assoluti quali Coachella, Ultra, Tomorrowland, EDC e Beyond Wonderland, giusto per nominarne alcuni. Sin dagli anni novanta Davide Rivaz fa parte della stretta elite di dj e produttori sempre in costante evoluzione: merito del suo feeling immediato con la dancefloor e una sana dose di esperienza, che non guasta mai. 

Peter Pan di Riccione 

via Scacciano 161, Riccione - RIMINI

http://www.peterpanclub.net/

 

 

#####################
dottor
Daniele Spadaro
press agent
www.spadaronews.co.uk



6»LUGO: TORNANO i MERCATINI di PASQUA al PAVAGLIONE
LUGO: TORNANO I MERCATINI DI PASQUA AL PAVAGLIONE Le bancarelle sono aperte dalle 10 alle 19 nei sabati 8 e 15 aprile 2017

Sabato 8 e sabato 15 aprile 2017 il centro storico di Lugo (Ravenna) ospita i mercatini di Pasqua, in cui trovare alcune idee per i regali. Le bancarelle sono aperte nel Loggiato del Pavaglione dalle 10 alle 19.

 

I mercatini di Pasqua sono organizzati dalla Pro Loco di Lugo, dall’Unione nazionale Pro Loco d’Italia e da Lugo in camper, con il patrocinio del Comune di Lugo.

____________________
UFFICIO STAMPA
Unione dei Comuni della Bassa Romagna



7»Faenza : Saturday Night @ The Ale House Blues Club
Saturday Night @ The Ale House Blues Club ​Apre a Faenza il più piccolo blues club del mondo!!!

Sabato 8 Aprile 2017, presso  “ THE ALE HOUSE”,  Faenza si riempie di Blues, iniziando col MaLi  Blues Trio di Lisa Manara alla voce, Ermanno “Red” Costa all’ armonica e Riccardo Ferrini alla chitarra  e dobro.

Mentre sabato 22 Aprile tocca all’originalissimo DuoMisticoBlues con Vince Vallicelli alla batteria e voce e Gionata Costa, già Quintorigo, al  violoncello.

              

Il primo passo di questa nuova avventura blues è stato circa un mese fa:  la produzione della birra…BLUES,  poi qualche giorno fa è stata inaugurata un Mostra fotografica sulla storia del Blues, dedicata a Miriam Makeba( perchè anche lei aveva il Blues nel sangue).

Le foto sono state scattate alcuni anni fa dal fotografo ufficiale del Naima club, Giorgio Giunchi, scomparso di recente, sia all'interno del noto club forlivese, sia nel corso dei suoi viaggi negli Usa, lungo la via del Blues che da Memphis porta a New Orleans, la mitica Highway Sixty One, la Route 61, e rimarranno esposte per tutto il periodo primavera-estate, e faranno da cornice ai vari concerti che saranno organizzati nel piccolo locale faentino.

 

Le bellissime immagini ritraggono vari  musicisti blues, famosi e non; particolari dei villaggi attraversati: da Clarksdale(  la piccola città  dove la statale 49 incrocia la 61 e dove il mitico Robert Johnson strinse un patto con il diavolo e dove si trova  anche il "Ground Zero" il famoso blues club del noto attore nero americano  Morgan Freeman)  a Greenville, da Vicsbury a Natchez,  oppure delle frasi riportate ai margini delle foto, pronunciate da alcuni grandi del Blues, come B.B.King, Robert Johnson, Billie Holiday, oppure, ancora, delle brevi riflessioni sulla musica Blues da parte di personaggi come Alan Lomax ,famoso etnomusicologo americano e come Lanston Hughes, poeta, scrittore e drammaturgo newyorkese.

 

Sono state queste  le prime avvisaglie, i primi approcci col blues, ma dall’8 aprile, si comincia a suonare veramente il blues a Faenza, con le sonorità della Louisiana, del Mississippi, anche se a due passi scorre il….fiume Lamone e poco più in là il 44° parallelo! La location si chiama The Ale House e dall’8 aprile diventerà il più piccolo blues club del mondo (!), gestita da due giovani imprenditori appassionati di blues, Gianfranco e Walter, titolari del birrificio artigianale Cajun (e già il nome la dice lunga! Ci riporta subito alla musica cajun e ai piatti cajun, tipici di New Orleans), che da poco ha prodotto la nuova birra BLUES. Appunto!

Con la collaborazione di Michele Minisci, fondatore del Naima club/Casa del Blues.

 Lisa Manara vince nel 2011 il concorso “Donne Jazz & Blues” di Bertinoro che le permette di partecipare ad un workshop sulla voce presso la prestigiosa Venice Voice Academy di Los Angeles. Ha aperto diversi concerti ad artisti internazionali, presso il Naima club, quali: Quintorigo,Tommy Emmanuel, Eric Sardinas, Diunna Greenleaf. Ha preso parte a diverse rassegne musicali: Imola in Musica, MEI, Pordenone Blues Festival , Pistoia Blues, Il Salotto del Jazz, Artusi Jazz Festival, Torrione Jazz Club.
Partecipa al Mei di Faenza e registra un live a Radio 2 Rai Web, è semifinalista del Tour Music Fest. Tante sono le collaborazioni tra cui : Vince Valicelli,Teo Ciavarella, Red Roots Quartet, Alessandro Altarocca, Marco Frattini, Paolo ghetti, Giorgio Cavalli, inoltre  ha cantato con Renato Sellani e Franco Cerri, due miti del grande jazz.

Red Costa, l’armonica blues, è ormai un mito nel panorama del blues italiano, uno dei più puri e duri musicisti blues bianchi.

Riccardo Ferrini,  è un abile chitarrista blues che si cimenta con ogni tipo di chitarra, di banjo, di dobro, e con ogni tipo di stile chitarristico, dal  blues al country, dal bluegrass al finger style.  Un vero fenomeno.

____________
INFO-The Ale House :   Corso Mazini 39, Faenza. INGRESSO LIBERO.
Direzione artistica:  Michele Minisci:



8»Bassa Romagna : Festa al Baccara di Lugo Ravenna
LUGO: AL BACCARA UNA SERATA PER RIVIVERE GLI ANNI D'ORO DELLE GRANDI DISCOTECHE Sabato 8 aprile una notte per tornare negli '80 e '90; ingresso a partire dalle 22.30

Un grande “remember” per rivivere gli anni d’oro del Baccara in una serata dall’atmosfera unica: l’appuntamento è per sabato 8 aprile 2017 a partire dalle 22.30 nell’intramontabile discoteca di via Felisio.

 

Il Baccara è stato per oltre un ventennio uno dei più importanti palcoscenici del divertimento notturno in Italia. La nostalgia per i tempi che furono gli anni d’oro delle discoteche da parte di chi le frequentava ha fatto da richiamo per questo grande “remember”. Nasce infatti l’idea da parte di Alberto “Beto” Facchini, Federico Guerra e Riki Bacchini, amici e addetti ai lavori di quei tempi, coadiuvati da Alex Ancarani, uno dei soci dell’attuale gestione del Baccara, di ricreare una situazione simili a quegli anni, sia a livello musicale, ma anche dal punto di vista dell’atmosfera del locale.

 

A partire già dall’ingresso si verrà accolti dai personaggi di un tempo e si potrà sorseggiare un drink preparato da barman di nuova e vecchia generazione. Sempre all’ingresso ci sarà una gigantografia della storica sala del Baccara con un angolo salotto, dove i più nostalgici potranno fare foto ricordo per un suggestivo viaggio nel tempo.

 

La musica sarà ovviamente una selezione delle migliori hit ’80 e ’90, a cura degli storici dj Lorenz, Gianca e Walter Suzzi.

 

Cena e buffet sold out. Ingresso dalle ore 22.30 di sabato 8 aprile 2017.
 



9»LA MAGIA DELLA LAGUNA
8-9 aprile 2017 LA MAGIA DELLA LAGUNA manifestazione che evoca i mitici anni 50' un evento automobilistico storico.

" LA MAGIA DELLA LAGUNA " 
Una manifestazione che evoca i mitici anni 50'
e vuole essere qualcosa di più di un evento automobilistico storico.
Vede unite, infatti, 3 organizzazioni: 
l'Adriatic Veteran Cars Club di Riccione(Rimini), il club Ferrari di Maranello e Kaos TV.

Il primo, con le sue 50 auto dagli anni 20' agli anni 60', il secondo, come tributo a Enzo Ferrari con uno scenario di modelli che rappresentano il mito del grande vecchio e il terzo come supporto TV, ma non solo, anche come ricerca approfondita dei misteri e della magia dl territorio.

L'8 e il 9 aprile 2017 saranno infatti 2 giornate dedicate interamente a vivere i profumi e le storie della laguna, dai musei di S.Alberto e di Comacchio, alla gita sulle batane, alla visita all'Abbazia di Pomposa, e anche a degustare le specialità locali:
le anguille nei mille modi di cucinarle, i vini delle sabbie
( i vitigni che crescono nella sabbia di Pomposa ), i pesci di fiume di mare,
sostegno da millenni delle popolazioni della costa.

I sindaci di Comacchio, Codigoro, Mesola, e Goro hanno aperto le braccia a questa pacifica invasione di appassionati, assetati di conoscere prodotti, turismo, cultura e storie di questo meraviglioso angolo della terra, poco conosciuto ai più.

_____________
Carla Aghito.


  
 




0) home

RomagnaNotte®